15/03/06  - Mi si addormentano le mani - Cuore circolazione e malattie del sangue
L'esperto risponde

Mi si addormentano le mani




Domanda del 15 marzo 2006
ho sintomi fastidiosi in cui mi si addormentano le mani, soprattutto di notte, ma anche di giorno sento dei formicolii quando lavoro con le mani in certe posizioni (anche asciugarmi capelli con il fon, guidare, cuscire...)
mi hanno detto che potrebbe essere sindrome di tunnel carpale o sintoma di ipotiroidismo, cosa ne pensa?
Risposta del 19 marzo 2006
E' necessario conoscere ulteriori informazioni sulla sua sintomatologia ( età, datazione dei sintomi, eventuale prevalenza di lato ecc,).
Il fatto che le parestesie notturne , che potrebbero essere anche fisiologiche, si presentino anche durante il giorno, quando lavora con gli arti sollevati, impongono sicuramente una visita specialistica (angiologo, flebologo, chirurgo vascolare) che potrà indirizzarla verso i necessari accertamenti diagnostici, volti ad escludere le patologie da lei indicate oltre alla sindrome dello stretto toracico superiore ed altre ancora

Dott. Andrea Badalassi
Casa di cura privata
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Urologia
CAMAIORE (LU)



Il profilo di ANDREA BADALASSI
Risposta del 25 marzo 2006
La prima cosa che mi viene in mente è senza dubbio una Sindrome del Tunnel Carpale, malattia estremamente diffusa soprattutto nel sesso femminile e in particolare dopo i 50 anni di età. L'unico esame diagnostico valido per confermare la diagnosi (che a mio avviso è prevalentemente clinica, con buona pace dei neurofisiologi !) resta l'Elettro-miografia (E.M.G.), che studia la conduzione elettrica del nervo mediano. I sintomi, caratteristici, sono esattamente quelli che Lei descrive, localizzati a pollice, indice, medio e metà anulare (mignolo e l'altra metà anulare restano liberi da formicolio e addormentamento). Oltre al formicolio (parestesie), in circa la metà dei casi è presente anche il dolore, tipicamente a riposo e mai sotto sforzo, non localizzato e spesso irradiato al braccio o alla spalla.

Giorgio LECCESE
Chirurgo della Mano

Dott. Giorgio Leccese
Pubblica amministrazione
Forze armate
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia generale



Il profilo di GIORGIO LECCESE
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Cuore circolazione e malattie del sangue



Potrebbe interessarti
A 70 anni con arterie da ventenne: difficile ma non impossibile
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2017
News
A 70 anni con arterie da ventenne: difficile ma non impossibile
Braccialetti per il fitness: servono davvero? Parola all’esperto
Cuore circolazione e malattie del sangue
12 giugno 2017
Interviste
Braccialetti per il fitness: servono davvero? Parola all’esperto
È meglio la corsa o la camminata? La salute vince sempre
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2017
News
È meglio la corsa o la camminata? La salute vince sempre