L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Alimentazione

09/04/2005 17:13:57

Miele e diabete

Salve,
consumo quotidianamente del miele, anche 100g.
Non riesco a riunuciare a questo "cibo degli Dei", è diventato come una droga per me. Mi chiedo se a lungo andare questo consumo (eccessivo?) possa portare all'insorgenza del Diabete .
Grazie per l'attenzione

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/04/2005

Il miele possiede un elevato potere di aumento della glicemia,che quindi richiede buona risposta pancreatica per mantenere nei valori ottimali la glicemia.Detto questo,se non ha familiarita' positiva per Diabete ,essendo il suo peso normale,potremmo dire che il rischio attuale disviluppare Diabete è basso;comunque un esame della glicemia è senza dubbio indispensabile per l'esclusione della malattia o di una iniziale alterazione glucidica.Qualora la glicemia fosse normale,sarebbe opportuno limitare il consumo di zuccheri e di dolci,visto il non poco quantitativo di miele assunto con regolarita'Se invece(mi auguro di no...)i valori glicemici fossero alterati,l'uso del miele dovrebbe essere occasionale,in quantita'limitate,e in sostituzione ad altri glucidi.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Alimentazione







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra