L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

01/12/2006 16:24:17

NEVROSI CARDIACA

Preg.mi Dottori, soffro da diverso tempo (anni) di un senso di oppressione, tensione, dolori puntori etc.. costanti in area precordiale, all' altezza del capezzolo sx, nonchè spessissimo palpitazioni. Ho fatto tutti gli accertamenti cardiaci e tiroidei possibili ed è tutto a posto. Consultati neurologi e psichiatri, si è concluso x un disturbo d' ansia con c.d. "depressione mascherata" da sintomi fisici, causanti "nevrosi cardiaca". Devo dire che ho delle situazioni esistenziali-familiari molto stressanti che mi procurano non poca angoscia. Il neurologo di fiducia mi ha prescritto 3 tavor (lorazepam) da 1 mg alle ore 8, 19, 21 + 1 cp di SEREUPIN (paroxetina) dopo pranzo al giorno. Devo dire che l' ansia mi si è un po' placata, soprattutto grazie alla benzodiazepina, la quale mi è sempre stata di grande beneficio nei momenti critici, ma continuo ad avere questa tensione ed oppressione in area precordiale. Ho fatto una visita cardiologica di controllo da un cardiologo molto bravo, al quale, per un mio pudore, non ho detto che prendevo l' antuidepressivo, il quale mi ha prescritto 1 cp di LOPRESOR da 100mg al giorno. Volevo chiederVi se, a Vostro qualificato parere, mi sarebbe di beneficio prendere questa cp di LOPRESOR al dì, unitamente alla terapia antidepressiva sopradetta, o vi è incompatibilità fra le 2 terapie, assumendo connotazioni troppo "pesanti", e/o se avete qualche suggerimento farmacologico da darmi per combattere sempre + efficacemente questa mia patologia. Vi ringrazio infinitamente per le illuminazioni che potrete darmi. Distinti saluti. V.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/12/2006

Il Lopresor è un farmaco beta-bloccante e viene prescritto per validi motivi: ad es. Ipertensione arteriosa, turbe del ritmo cardiaco, ecc.
Non posso darLe, tuttavia, consigli pratici senza conoscere il motivo di questa prescrizione.
Chieda un parere al Suo cardiologo.

Cordiali saluti.



Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra