Tumore polmone, nuovo test di diagnosi precoce

09 febbraio 2011
News

Tumore polmone, nuovo test di diagnosi precoce





I ricercatori dell'Istituto dei tumori (Int) di Milano hanno elaborato un nuovo esame che, da un semplice prelievo di sangue, permette di diagnosticare la presenza di un tumore polmonare fino a due anni prima rispetto alla Tac spirale e di sapere se è destinato a restare latente, con prognosi buona e sopravvivenza pari al 100%, o si svilupperà in modo aggressivo. Lo hanno reso noto ieri a Milano i ricercatori Gabriella Sozzi e Ugo Pastorino, che hanno guidato un gruppo interno all' Istituto il cui studio, in collaborazione con la Ohio State University di Columbus (Stati Uniti), è stato pubblicato dalla rivista Proceedings of the national academy of sciences. Il test si basa sull'analisi molecolare del microRNA, piccole molecole in circolo nel sangue che, come interruttori, accendono e spengono i nostri geni. La scoperta, che dovrà essere ancora verificata con un altro studio prospettico che partirà nel mese di giugno, e che comunque non potrà essere disponibile per i pazienti prima di due-tre anni, è tale che l'Istituto dei tumori ne ha già avviato l'iter per ottenere un brevetto.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Campagna Chi non fuma sta una favola
Apparato respiratorio
31 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna "Chi non fuma sta una favola"
La carne rossa nella dieta mediterranea
Tumori
11 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
La carne rossa nella dieta mediterranea
Campagna di sensibilizzazione contro il fumo nelle farmacie Alphega
Apparato respiratorio
10 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Campagna di sensibilizzazione contro il fumo nelle farmacie Alphega
L'esperto risponde