Nuove tabelle di crescita fetale

15 febbraio 2011
News

Nuove tabelle di crescita fetale





È arrivato il momento di prendere le vecchie tabelle biometriche fetali e metterle in un cassetto: oggi i numeri che si riferiscono a peso e ad altezza dei neonati sono più alti rispetto ai decenni passati, rendendo quindi obsolete le curve impiegate nei reparti di auxologia natale. Le recenti e aggiornate tavole di riferimento per la biometria fetale italiana sono state messe a punto valutando l'ampia casistica ecografia di donne che si sono rivolte ai Centri di diagnosi prenatale e medicina materno-fetale del Gruppo Artemisia sul territorio nazionale, basandosi sullo studio di oltre 5mila feti di donne italiane con gravidanza a basso rischio. «Il lavoro di aggiornamento non era più procrastinabile», ha affermato Claudio Giorlandino, presidente della Società italiana di diagnosi prenatale e medicina materno-fetale. «In trent'anni è cambiata la fisionomia dei feti nelle ultime settimane di gestazione: le nuove tavole si stanno già diffondendo nei reparti di ostetricia ed è auspicabile che tutti gli operatori si attengano alle nuove tabelle». E per il prossimo aggiornamento non bisognerà aspettare ancora qualche decennio: le nuove tavole biometriche rappresenteranno la base di un processo di valutazione biometrica e statistica che verrà aggiornato periodicamente e che produrrà, a distanza di sei mesi/un anno, nuove curve incrementate nella numerosità del campione.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde