Disfunzione erettile, ora si cura in caramelle

28 febbraio 2011
News

Disfunzione erettile, ora si cura in caramelle





Arriva la caramella dell'amore e la cura della disfunzione erettile diventa più dolce e discreta: non più imbarazzanti pillole spesso difficili e fastidiose da ingoiare, ma discrete caramelle da sciogliere lentamente nella bocca. «Il loro arrivo è previsto in maggio», ha detto venerdì ad Abano Terme (Padova) Andrea Lenzi, andrologo dell'università di Roma La Sapienza e presidente della Fondazione per il benessere in andrologia, a margine del convegno della Società italiana di andrologia medica e Medicina della Sessualità (Siams). Il principio attivo è il vardenafil, lo stesso usato in uno dei farmaci per curare la disfunzione erettile già in commercio, ma in una formulazione orodispersibile. «La differenza è che si scioglie in bocca, con il vantaggio di avere un tempo di permanenza più lungo. Dal punto di vista psicologico crea meno imbarazzo nell'uso, per esempio negli anziani che hanno difficoltà a deglutire».



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
Salute maschile
17 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Tumori maschili, dieci regole per prevenirli
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
Salute maschile
16 ottobre 2017
Notizie e aggiornamenti
La procreazione assistita è anche una scelta socio-culturale
L'esperto risponde