Vaccini, medici comunicatori per genitori scettici

10 maggio 2011
News

Vaccini, medici comunicatori per genitori scettici



vaccini medici pediatri bambini


La promozione delle vaccinazioni ai bambini deve passare anche attraverso opportune tecniche di comunicazione che i pediatri e i medici dovrebbero adottare per sensibilizzare i genitori alla prevenzione delle malattie infettive epidemiche. Lo affermano due celebri ricercatori del Texas Children's Hospital, che ricordano come negli Stati Uniti, malgrado l'elevata diffusione delle vaccinazioni, l'85% dei professionisti della salute si sentano ogni anno opporre un netto rifiuto dai genitori. Come potrebbero allora i medici, che sono i primi in grado di condizionare gli orientamenti dei genitori, affinare le strategie di comunicazione più efficaci? Innanzitutto dovrebbero essere a conoscenza delle preoccupazioni che più spesso assillano le famiglie e conoscere i canali che veicolano le informazioni scorrette sui vaccini. In secondo luogo dovrebbero essere chiari e al tempo stesso precisi e accurati nello spiegare indicazioni, vantaggi e possibili effetti indesiderati. Una valida strategia, infine, consiste nel proporre riferimenti a casi concreti in cui la copertura vaccinale ha davvero salvato la vita ai bambini.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Malattie infettive
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Micosi delle unghie dei piedi: cosa fare per combatterla
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
L'esperto risponde