Cautela con i Fans se c’è il pancione

09 settembre 2011
News

Cautela con i Fans se c'è il pancione



analgesici gravidanza farmaci antinfiammatori non-steroidei rischio aborto


Assumere ibuprofene, uno dei farmaci analgesici più comuni, durante la gravidanza, può raddoppiare il rischio di aborto. Ma anche diclofenac, naprossene, e alcuni inibitori Cox-2 hanno mostrato effetti simili, stando agli esiti di uno studio pubblicato su Canadian medical association journal. Gli autori hanno, infatti, osservato che su 4.700 donne esaminate che erano andate incontro ad aborto, una su 13 aveva seguito una terapia con uno di questi farmaci antinfiammatori non-steroidei, contro una su 38 che avevano portato a termine la gravidanza. La prova che l'uso di ibuprofene e simili nelle prime fasi di gravidanza potesse aumentare il rischio di anomalie alla nascita, era già stato suggerita da precedenti studi. «Questi farmaci dovrebbero essere usati con attenzione durante la gestazione» affermano gli autori.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
L'esperto risponde