Miele per curare le ferite

24 giugno 2009
News

Miele per curare le ferite



Le virtù curative del miele sono apprezzate dalla medicina ufficiale che, in diversi studi, ne ha testato le capacità antibatteriche. E in Francia anche un ospedale pubblico ha introdotto uno speciale protocollo di apiterapia per curare le ferite e le ulcere. Pioniere della sperimentazione è il professor Bernard Descottes, capo del Dipartimento di chirurgia interna e trapianti dell'ospedale di Limoges, convinto sostenitore dell'uso del miele come terapia dal 1984, quando ha cominciato a ottenere risultati positivi su piaghe di difficile cicatrizzazione. Descottes ha testato l'efficacia di centinaia di tipi di miele provenienti da tutto il mondo, ottenendo i migliori risultati con il miele di timo e con la melata. Secondo il ricercatore, il miele garantisce cure due volte più rapide rispetto alle medicazioni grasse e cento volte meno care. Il miele ha un effetto antisettico dovuto al perossido di idrogeno che produce naturalmente, attraverso un enzima utilizzato dall'ape per trasformare il nettare. Il potere cicatrizzante, invece, è legato, secondo il ricercatore, sia allo zucchero che per osmosi asciuga la piaga, sia da un insieme di composti organici che favoriscono l'emissione di citochine e interleuchine precicatrizzanti. (S.Z.)

Adnkronos salute * 28 aprile 2009


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Pelle
12 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Al sole in sicurezza con un’App
Pelle
07 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Al sole in sicurezza con un’App
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
Pelle
05 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
L'esperto risponde