Turismo riproduttivo: il primato è dell’Italia

02 luglio 2009
News

Turismo riproduttivo: il primato è dell'Italia



L'Italia è prima in Europa nel turismo riproduttivo. A chiarire alcuni aspetti fondamentali del fenomeno, dalle caratteristiche delle coppie ai motivi della migrazione, è uno studio condotto da Eshre (European Society of Human Reproduction and Embryology), in collaborazione con la Società italiana di studi di Medicina della Riproduzione (Sismer). Questionari anonimi consegnati in 44 centri di Spagna, Svizzera, Belgio, Slovenia, Repubblica Ceca e Danimarca hanno permesso di stabilire che circa 25mila coppie ogni anno "migrano" in Europa. In Italia se ne stimano almeno 10mila. Si tratta di coppie eterosessuali, sposate, nella maggioranza dei casi (82%), o stabilmente conviventi (18%). L'età media delle donne è di 37 anni e mezzo; il 27% ha meno di 35 anni, il 41% tra 35 e 40 anni, il 25% tra 40 e 44 anni e solo il 7% tra 45 e 50 anni. "Il 60% circa delle coppie voleva eseguire trattamenti illegali in Italia, quali donazione di seme, donazione di ovociti e diagnosi genetica pre-impianto. Ma circa il 40% si è rivolto all'estero per eseguire trattamenti leciti nel nostro Paese, ma che credono essere più efficaci in presenza di una legge più liberale" ha dichiarato Anna Pia Ferraretti, direttore scientifico di Sismer. Lo studio è stato condotto prima della sentenza della Corte Costituzionale, che ha rimosso molti dei limiti prima presenti all'applicazione in Italia delle tecniche di procreazione medico assistita (Pma). "La speranza è, quindi, che grazie a questo nuovo contesto legislativo molte coppie non dovranno più recarsi all'estero" ha concluso Ferraretti. (L.A.)

Fonte: Comunicato stampa Sismer


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO
Patologie


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Salute femminile
22 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Come evitare le fratture delle ossa: dieci regole
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
L'esperto risponde