Alimenti per l'infanzia: Ieo studia functional food e probiotici

13 aprile 2012
News

Alimenti per l'infanzia: Ieo studia functional food e probiotici



alimnti, per l'infanzia, functional food, probiotici, Istituto europeo di oncologia


Sarà avviato presso l'Istituto europeo di oncologia (Ieo) un progetto di ricerca per individuare alimenti e molecole funzionali in grado di promuovere il corretto sviluppo del sistema immunitario del bambino al fine di migliorare le sue difese e di ridurre il rischio di patologie immunitarie come allergie, malattie infiammatorie intestinali, morbo celiaco ed eventualmente tumori. Lo studio è condotto da un gruppo di ricercatori guidati da Maria Rescigno, esperta in immunologia, e nasce da un accordo tra l'Istituto e il Gruppo Heinz proprietario di Plasmon. «L'oggetto principale delle investigazioni» si legge in una nota Ieo « è l'approfondimento della capacità dei probiotici di fornire alcune proprietà funzionali agli alimenti in maniera naturale, vale a dire durante la loro semplice crescita all'interno di quest'ultimi, processo definito fermentazione». Il progetto rientra in un programma di studi più ampio che l'azienda sostiene da diversi anni e che ha l'obiettivo di studiare e sviluppare alimenti funzionali per applicazioni esclusive nei prodotti per l'Infanzia.«Gli alimenti funzionali, oltre ad avere un valore nutrizionale» ricorda lo Ieo «agiscono positivamente su una o più funzioni dell'organismo in maniera rilevante per migliorare lo stato di salute e/o ridurre il rischio di malattie. Tali effetti sono di particolare interesse in età pediatrica, quando l'organismo non è ancora completamente maturo, perché possono aiutare il corretto sviluppo del bambino fornendo benefici sia a breve che a lungo termine».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde