Giocampus, una città in gioco per stili di vita più sani

14 maggio 2012
News

Giocampus, una città in gioco per stili di vita più sani



bambini, stili di vita, attività motoria, nutrizione, Giocampus


Si chiama Giocampus ilprogramma di educazione elementare e motoria che da oltre 10 anni coinvolge i bambini in età scolare di Parma. Condiviso dalla Società italiana di pediatria (Sip), e presentato in occasione del congresso Sip, è un modello innovativo che ha pochi paragoni anche al di fuori dai confini nazionali: un'intera città mobilitata, attraverso il coinvolgimento di istituzioni pubbliche e imprese, scuola, università, società scientifiche, insegnanti, psicologi, genitori e soprattutto dei bambini che sono messi decisamente al centro del progetto. Il metodo Giocampus punta, infatti, a rendere i bambini, a partire dall'età di sei anni, promotori di benessere e di salute, sia a scuola che in famiglia, acquisendo consapevolezza del muoversi e del nutrirsi e operando scelte alimentari corrette. E ha già portato dei successi come confermano alcuni dati preliminari elaborati dal Comitato scientifico: «Tra i bambini che hanno partecipato a Giocampus» ricorda Maurizio Vanelli, docente di Pediatria all'università di Parma «il consumo di frutta al mattino è aumentato del 20%, il numero di quelli coinvolti inattività fisiche extrascolastiche è triplicato, più del doppio rispetto vanno a scuola a piedi e i distributori di bibite sono praticamente scomparsi dalle scuole». Come spiega Alberto Ugazio, presidente Sip «è un progetto in cui non si insegnano nozioni ma uno stile di vita secondo modalità molto più simili a ciò che noi tutti auspichiamo rispetto a quanto avviene nella realtà di oggi, in cui l'obesità è un problema gravissimo». L'iniziativa di Parma costituisce anche un prezioso laboratorio scientifico e ha l'ambizione di costituire un riferimento per altre iniziative simili in altre realtà del paese.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde