Contraccezione, più efficaci i metodi reversibili a lunga durata

31 maggio 2012
News

Contraccezione, più efficaci i metodi reversibili a lunga durata



contraccettivi orali, cerotti transdermici, anelli vaginali, impianti intrauterini, impianti sottocutanei, spirale


L'efficacia dei metodi contraccettivi a lunga durata reversibili (quali dispositivi per impianti intrauterini o impianti sottocutanei) è fino a 20 volte superiore a quella di altri metodi frequentemente utilizzati (come contraccettivi orali, cerotti transdermici, anelli vaginali, o iniezioni di medrossiprogesterone acetato) e non cambia in età adolescenziale o giovane adulta. È quanto risulta da un grande studio prospettico di coorte condotto da Brooke Winner, della Washington university school of medicine di St. Louis, nel Missouri, e collaboratori, su 7.846 donne, alle quali è stato offerta senza costi, la scelta di uno dei vari metodi anticoncezionali e nelle quali sono stati confrontati gli esiti conseguiti dai differenti tipi di contraccettivi. Le donne hanno ricevuto inizialmente un counselling su rischi, benefici ed effetti collaterali di ogni sistema; poi sono state contattatedopo 3 e 6 mesi, e poi ogni 6 mesi fino a 3 anni, anche per offrire dati su eventuali test di gravidanza. Il tasso di insuccesso tra le donne utilizzatrici di pillole, cerotti e anelli è risultato di 4,55 per 100 donne-anno, rispetto a 0,27 di quante avevano fatto uso di metodi reversibili a lungo termine, con un hazard ratio - dopo correzione per fattori confondenti - pari a 21,8. Tra le ragazze che assumevano contraccettivi orali, quelle di età inferiore ai 21 anni mostravano un rischio di gravidanza indesiderata quasi doppio rispetto alle più adulte; tassi ugualmente bassi, invece, si sono registrati facendo uso del medrossiprogesterone oppure del device intrauterino o dell'impianto sottocutaneo, indipendentemente dall'età. Da notare che, eliminato il problema del costo, la scelta delle donne è andata nel 75% dei casi verso i sistemi reversibili a lunga durata, un valore ben diverso dal 5,5% che costituisce l'attuale media reale di acquisto negli Usa.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Salute femminile
07 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea e oligomenorrea: ormoni e omeopatia possono essere d’aiuto
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
Salute femminile
19 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Omeopatia, fitoterapia e integratori, un aiuto per la sindrome premestruale
L'esperto risponde