Occhiali protettivi e di qualità

10 luglio 2009
Focus

Occhiali protettivi e di qualità



Una prolungata o impropria esposizione ai raggi solari può anche procurare danni agli occhi, esattamente come avviene per la pelle. Le radiazioni ultraviolette B, infatti, minacciano le porzioni esterne dell'occhio: pelle, cornea, congiuntiva e cristallino, causando irritazione, secchezza, infiammazioni (cheratiti) e invecchiamento precoce (foto-invecchiamento). Più dannosi, invece, gli UVA e le radiazioni visibili nel campo del violetto e del blu perché penetrano in profondità e possono essere nocivi anche per la retina. Come non bastasse le più importanti malattie oculari causate dall'azione del sole, cataratta e degenerazione maculare, si sviluppano nel tempo, non presentando un'immediata evidenza del reale rapporto causa-effetto. A partire da questi presupposti la campagna lanciata quest'anno dalla Commissione Difesa Vista mira a sottolineare l'importanza dell'occhiale da sole, non un semplice vezzo, ma un atteggiamento salutare e protettivo, importante quanto lo è l'uso delle creme solari. Un aspetto da molti sottovalutato, dicono i numeri. Secondo un'indagine presentata in conferenza stampa a Milano e realizzata da C.R.A: Customized Research & Analysis, solo il 60% degli italiani utilizza gli occhiali da sole: circa 35 milioni di persone, e solo per il 52% sono indispensabili per proteggere gli occhi dai danni che può causare il sole.

"L'esposizione, prolungata o impropria, dei nostri occhi a una luce troppo forte, soprattutto ai raggi ultravioletti, può portare all'infiammazione della cornea ed essere anche una concausa di malattie degenerative come la cataratta e le maculopatie" ha dichiarato Francesco Loperfido, responsabile del servizio di Oftalmologia generale presso l'Unita Operativa di Oftalmologia e Scienze della Visione del San Raffaele di Milano, "il sole può quindi procurare danni agli occhi, esattamente come avviene per la pelle". E la questione riguarda tutti, anche i più piccoli, per i quali la protezione degli occhi dovrebbe essere una priorità. "L'azione dei raggi Uv sugli occhi dei bambini così sensibili possono provocare disturbi immediati, come le cheratiti, per esempio, che potrebbero predisporre gli occhi alla cataratta e ad altre alterazioni della retina" spiega Loperfido.

Un altro aspetto da non sottovalutare poi, e oggetto di passate campagne della Commissione, è quello della qualità degli occhiali. Se, infatti, per un occhiale da vista è normale rivolgersi a un centro ottico, non altrettanto si può dire per l'acquisto di un occhiale da sole. Che spesso arriva da canali commerciali che non assicurano il rispetto delle norme comunitarie. "Se abbiamo malauguratamente acquistato un paio di occhiali su una bancarella credendo di risolvere il problema, è meglio non utilizzarli", afferma Vittorio Tabacchi, presidente di Commissione Difesa Vista. "Invece di proteggerci dalle radiazioni, potrebbero infatti causarci altri problemi come allergie al naso, agli zigomi e al padiglione auricolare. Per questo il mio consiglio è quello di indossare un paio di occhiali da sole di qualità, costruiti con materiali anallergici, che rispettano tutti gli standard in materia di tutela della salute". Il rischio, perciò, oltre alla mancata protezione, è quello delle allergie alla pelle. "Diverse sostanze presenti in lenti e montature d'occhiali sono potenzialmente allergizzanti" spiega Claudia Pazzini, Dermatologa presso il San Raffaele di Milano. Il nichel per cominciare, responsabile di dermatiti eczematose da contatto. Gli argomenti, perciò non mancano. Gli occhiali vanno scelti oculatamente.

Marco Malagutti

Comunicato stampa, Commissione Difesa Vista


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Pelle
12 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Al sole in sicurezza con un’App
Pelle
07 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Al sole in sicurezza con un’App
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
Pelle
05 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
L'esperto risponde