Trapianto di flora batterica nell'intestino per curare diabete e obesità

27 giugno 2013
News

Trapianto di flora batterica nell'intestino per curare diabete e obesità



trapianto flora batterica intestinale


Patologie come diabete e obesità potrebbero avere la vita più difficile grazie a una nuova terapia: il trapianto di flora batterica nell'intestino da un donatore sano. Per la seconda volta in Italia l'intervento è stato effettuato con successo all'Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma, dove un paziente, che soffriva di una forma incurabile di diarrea (infezione da Clostridium difficile resistente agli antibiotici), è stato trattato con questa nuova terapia. I medici hanno prelevato la flora intestinale sana di un parente, l'hanno purificata e poi attraverso un sondino trapiantata nell'intestino del paziente che è così guarito. La flora batterica intestinale è la miriade di batteri buoni in simbiosi con noi, utile ai processi digestivi che si sviluppa nei primi 2-3 anni di vita e ognuno ha una flora diversa, personalizzata, un po' come il Dna. La flora può alterarsi per una dieta errata o per un'infezione e sono numerosi gli studi che hanno dimostrato che la flora intestinale è anche legata a obesità e diabete. Da qui l'ottimismo dei medici sul futuro di questa terapia per combattere queste patologie.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Stomaco e intestino
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Sindrome dell'intestino irritabile: un aiuto dai probiotici
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
Stomaco e intestino
20 aprile 2018
Notizie e aggiornamenti
Diverticolosi. Alimentazione e fattori di rischio
L'esperto risponde