Bloccati nove farmaci della Geymonat: non hanno sufficiente principio attivo

06 settembre 2013
News

Bloccati nove farmaci della Geymonat: non hanno sufficiente principio attivo



farmaci bloccati; principio attivo


La Geymonat sul banco degli imputati non solo per le "false" supposte Ozopulmin per i neonati dello scorso giugno, l'Agenzia Italiana del farmaco (Aifa) ha, infatti, fermato altri nove prodotti dell'azienda di Anagni per "difetti nella qualità" perché, proprio come le supposte, non conterrebbero la quantità di principio attivo indicata sulla confezione e necessario per funzionare.

Ora si aspetta il responso dell'Istituto Superiore di Sanità, le cui analisi avranno la parola definitiva sull'inchiesta avviata dai carabinieri dei Nas che avevano appurato che l'azienda aveva continuato a produrre l'Ozopulmin nonostante non riuscisse più a reperire il principio attivo.

Ecco i nove prodotti sotto esame la cui distribuzione è stata bloccata: Alvenex 450 mg per l'insufficienza venosa; Gastrogel 2 g/10 ml per l'ulcera gastrica. Sucrate 2 g gel orale per l'ulcera. Intrafer 50 mg/ml per le anemie. Nabuser 30 per l'Artrite. Citogel 2g/10 ml per l'ulcera. Ecomì per le infezioni dermatologiche e Venosmine 4% per le varici, Testo Enant per patologie sessuali.

L'Agenzia del farmaco raccomanda: se li avete in casa non usate questi prodotti Geymonat per ridurre ogni rischio, anche solo ipotetico, per la salute dei pazienti.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Ultimi articoli
L'esperto risponde