Contro la dislessia un nuovo alleato: il libro elettronico

01 ottobre 2013
News

Contro la dislessia un nuovo alleato: il libro elettronico



ebook


Il formato dei libri elettronici è un ottima aiuto contro la dislessia: le righe sono più brevi, una maggiore spaziatura tra le lettere e un testo meno affollato. Tre caratteristiche che riducono le difficoltà di lettura aiutando chi soffre di dislessia.

È il risultato di una ricerca pubblicata su PLoS One. Il team dello Science Education Center dell'Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics di Cambridge (Usa) ha appurato che quando un ragazzo dislessico legge un testo sullo schermo di un eReader la sua velocità di lettura aumenta del 27 per cento, mentre il numero dei momenti in cui l'occhio resta fisso sullo stesso punto per riconoscere le lettere circostanti diminuisce dell'11 per cento. Non solo, l'uso dei lettori elettronici riduce di più di 2 volte il numero dei movimenti dell'occhio verso la parte già letta, spostamenti in genere associati all'aumento delle difficoltà di elaborazione del testo.

In realtà non è il lettore elettronico in sé e per sé a venire in aiuto a chi ha problemi di dislessia, ma il formato del testo che potrebbe essere riprodotto anche sulla carta.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita


Potrebbe interessarti
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
L'esperto risponde