Tre tazze di caffè al giorno tengono lontano il tumore al fegato

02 novembre 2013
News

Tre tazze di caffè al giorno tengono lontano il tumore al fegato



caffè


Forse rende nervosi, ma secondo alcuni dati recenti il caffè potrebbe ridurre i rischi di tumore al fegato (il carcinoma epatocellaulare). Addirittura del 50 per cento se se ne bevono almeno tre tazze al giorno. È quanto emerge dai dati di uno studio italiano, condotto all'Istituto Mario Negri di Milano sotto la guida di Carlo La Vecchia, responsabile del Dipartimento di Epidemiologia. Va detto che gli stessi ricercatori avvisano che non è possibile stabilire la relazione di causa/effetto tra caffè e prevenzione del cancro.

Il rapporto pubblicato sulla rivista americana Clinical gastroeneterology and Hepatology, ha approfondito i risultati di 16 studi su 3.153 casi. «La nostra ricerca conferma le ipotesi già avanzate che il caffè faccia bene per la salute ed in particolare per il fegato», ha osservato La Vecchia. «L'effetto favorevole nei confronti del cancro del fegato è probabilmente mediato dal ruolo che il caffè ha nel prevenire il diabete, la malattia che di per se rappresenta un fattore di rischio per il tumore epatico».

È ovviamente doverosa una precisazione, infatti va sempre ricordato che quanto detto vale per i soggetti sani e che comunque il consumo di caffè non deve superare le tre, al massimo quattro, tazzine al giorno. Una moderazione dei consumi è sempre consigliabile.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde