Neonati prematuri: arrivano i giocattoli intelligenti per il primo anno di vita

06 novembre 2013
News

Neonati prematuri: arrivano i giocattoli intelligenti per il primo anno di vita



nati pretermine; giocattolo intelligente


Si presenta come un tappetino morbido protetto da pareti attrezzate con vani che si accendono di colori e di luci. Sembra uno dei tanti giochi per i bambini che si trovano in tutte le case.
Invece si tratta di un giocattolo intelligente dotato di sensori che aiuteranno lo staff medico a seguire i bambini, valutarne i progressi e individuare attività personalizzate: questo il futuro per i bebè nati prematuramente.

Istituto di biorobotica della scuola superiore Sant'Anna, Fondazione stella maris di Calambrone (Pisa), Università di Lubiana e di Amburgo, Centro 'Helen Elsass' (Danimarca) e STMicroelectronics e Mr&d (aziende ad alto impatto tecnologico), sono le firme che lavorano alla verifica, che avviene a Pisa, di sei prototipi realizzati con il programma europeo Care Toy.

I dati dicono che oggi circa il 10-15 per cento delle gravidanze si conclude prima del termine, un numero in aumento costante in tutto il mondo, e questi neonati sono più a rischio di sviluppare disturbi neuropsichici.

In Italia su oltre 500mila nascite il 5/6 per cento sono pretermine, quindi circa 30mila ogni anno.

Ma come funzionano i giocattoli intelligenti? I giochi dentro i box sottoposti a test, per esempio, contano quante prese manuali fanno i bimbi e quanta forza ci mettono, e mentre i bambini giocano all'interno dei box i medici potranno seguire i loro movimenti grazie ai sensori contenuti sul tappeto. La sperimentazione durerà un anno, dopodiché i box potranno essere messi a disposizione delle famiglie con neonati prematuri: i clinici infatti ritengono che un intervento precoce entro il primo anno di vita possa migliorare molto la condizione di questi bimbi.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde