Le donne obese rischiano di diventare sorde

15 dicembre 2013
News

Le donne obese rischiano di diventare sorde



obesità e perdita di udito


Ingrassare per una donna non è solo un problema estetico: comporta anche l'innalzamento del rischio di incappare in patologie legate al sovrappeso. Addirittura uno studio pubblicato sull'American journal of medicine da Sharon Curhan del Brigham and Women's Hospital di Boston sostiene che con l'obesità nelle donne aumenta il rischio di perdita dell'udito e il pericolo aumenta al crescere del peso.

Dallo studio, che ha analizzato i dati di oltre 68mila donne coinvolte nel test svolto alla Harvard University, è emerso che l'obesità è associata ad un rischio del 22 per cento più alto di diventare sorde. In caso di obesità 'grave' la percentuale arriva al 25 per cento. Altro dato emerso: le donne con un girovita maggiore di 87 centimetri rischiano il 27 per cento in più di quelle che hanno un girovita di circa 71 centimetri. Secondo gli scienziati il legame tra obesità, girovita e udito nelle donne sta nel fatto che l'obesità ostacola la circolazione sanguigna e quindi danneggerebbe l'udito rallentando il flusso di sangue verso le orecchie, normalmente molto irrorate da vasi sanguigni. Inoltre l'obesità è spesso associata a ipertensione che a sua volta è legata a difficoltà circolatorie. Quindi il consiglio dei medici è fare attività fisica: quattro ore a settimana di camminate proteggerebbe l'udito abbassando il rischio del 15 per cento.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde