I sette consigli per combattere l'Alzheimer

30 settembre 2014
News

I sette consigli per combattere l'Alzheimer



cervello alzheimer


Tra 16 anni, nel 2030, i malati di Alzheimer saranno 88 milioni, il doppio di quanti sono oggi. La previsione del Global Report 2014 dice anche che il 71 per cento di loro vivrà in paesi a basso e medio reddito. Ma come è possibile prevenire la malattia? O almeno rallentarla? Queste domande erano il focus della XXI Giornata mondiale Alzheimer 2014, celebrata il 21 settembre, perché se predirla è possibile, grazie ai numerosi nuovi test, non altrettanto facile è combatterla.
La demenza di Alzheimer è in parte di origine genetica e in parte dovuta a fattori ambientali.

Uno studio dell'università di Cambridge, pubblicato da Lancet, ha indicato sette principali fattori di rischio: diabete, ipertensione, obesità, sedentarietà, depressione, fumo, scarsa attività intellettuale.
Come si vede sarebbe possibile prevenire questo tipo di demenza lavorando sugli stili di vita. Ricercatori e clinici stanno infatti lavorando su ruolo dell'alimentazione e dell'attività fisico-mentale e un team della George Washington School of Medicine, ha elaborato una serie di semplici linee guida pubblicate su Neurobiology of aging.

Ecco le sette regole "contrasta-Alzheimer":
1. Ridurre i grassi saturi e i grassi trans-insaturi. I primi si trovano nei latticini, nella carne e alcuni oli (cocco e palma). I secondi in molti snack e merendine e sono elencati come "oli parzialmente idrogenati";
2. Consumare alimenti di origine vegetale: ortaggi, legumi, frutta, cereali integrali;
3. Assumere 15 milligrammi di vitamina E dagli alimenti ogni giorno (semi, noci, verdure a foglia verde e cereali integrali);
4. Assumere un integratore con vitamina B12, la dose giornaliera raccomandata è pari a 2,4 microgrammi al giorno;
5. Evitare integratori e complessi multivitaminici nei quali sono presenti ferro e rame oltre la dose giornaliera consigliata pari a 8 (uomo) o 18 (donna) milligrammi per il ferro e 1 milligrammo per il rame. Anche frutti di mare e fegato bovino sono ricchi di rame;
6. Scegliere prodotti privi di alluminio (pentole, antiacidi, lievito);
7. Due ore di esercizio fisico aerobico settimanale.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
L'esperto risponde