I segreti per il benessere della pelle

10 gennaio 2018
News

Viaggio nella pelle



La pelle, l'organo più esteso del nostro corpo, è una componente fondamentale del nostro organismo e svolge numerose funzioni perché ci mette in contatto con l'esterno, ci protegge dalle aggressioni di agenti atmosferici, batteri e impedisce che l'acqua necessaria alle funzioni vitali si disperda per evaporazione. Tuttavia la pelle ha differenti caratteristiche sia nelle varie zone del corpo sia durante l'arco degli anni ed è differente nella donna e nell'uomo. La pelle quindi può essere secca, grassa, mista, normale, sensibile, cuperosica, disidratata, a tendenza acneica, matura. Per conoscere la propria pelle e scegliere i migliori prodotti per la sua detersione e il suo trattamento  dermocosmetico cominciamo a descrivere le varie tipologie nel dettaglio.

 

Cosa è la pelle 'normale' e come va trattata

La pelle normale, caratterizzata da una grana compatta senza imperfezioni ed è idratata senza eccesso di sebo, è tipica dei bambini prima della pubertà ma è rarissima negli adulti (sia donne sia uomini). Il colorito è roseo e luminoso; al tatto si presenta morbida, setosa e fresca con film idrolipidico bilanciato. Pur avendo condizioni ottimali, anche la pelle normale deve essere mantenuta in buono stato di salute con detersione e trattamenti dermocosmetici. Per quanto riguarda la detersione viso, vanno usati latte detergente e tonico oppure acqua micellare senza risciacquo ma vanno bene anche gel detergenti, salviettine struccanti oppure i prodotti '2 in 1'. Consigliato 1 volta la settimana è un trattamento esfoliante per togliere impurità e cellule morte, a cui far seguire una maschera o 1 impacco idratante o nutriente. In tema di trattamenti viso, nel caso di epidermidi mature (ma già dopo i 30 anni),  è possibile introdurre dei prodotti antietà  e 2 volte l'anno - oppure  a ogni cambio di stagione - vanno previsti trattamenti energizzanti  e tonificanti che aiutino la cute ad affrontare le diverse condizioni ambientali. Per il corpo preferire saponi e bagno schiuma delicati e non aggressivi e creme corpo fluide idratanti.  I consigli aggiuntivi sono quelli di utilizzare per la detersione di viso e corpo acque non troppo calcaree o clorate e non usare dermocosmetici troppo grassi. Ricordarsi invece di idratare la pelle quotidianamente e difenderla dall'azione negativa dei raggi solari usando, anche d'inverno, prodotti contenenti filtri UV.

 

Caratteristiche e suggerimenti per la pelle mista

La più diffusa fra le persone giovani/adulte è la pelle mista che ha come caratteristica quella di avere alcune zone del viso (per esempio le guance) di tipo normale o secco mentre naso, fronte e mento (la cosiddetta zona a T) possono essere lucidi, a volte con la presenza di punti neri e pori dilatati. Questo significa che bisognerà utilizzare prodotti specifici per ogni zona del viso scegliendo dermocosmetici che siano efficaci sulle parti oleose e irregolari senza però aggredire la cute che è invece secca e optare per trattamenti idratanti e sebo normalizzanti ma anche protettivi e nutrienti. Per la detersione viso, quindi, va scelto un prodotto specifico per pelli miste non comedogeno e, preferibilmente, a risciacquo, completando poi con un tonico astringente non alcoolico o una vaporizzazione con acqua termale lenitiva e seboregolatrioice. Evitare, invece, saponi e gel detergenti troppo aggressivi, specie sulle zone secche della pelle del viso. Per le zone grasse è consigliabile un'esfoliazione 1 o 2 volte la settimana seguita da una maschera astringente e purificante, mentre 1-2 volte al mese, sulle zone secche dell'epidermide, a un blando esfoliante va fatta seguire una maschera nutriente/idratante. Come trattamento viso potete utilizzare una crema protettrice opacizzante molto idratante e non comedogena. Utilissimo è anche l'impiego di un siero nutriente e restituivo e di una crema sebo normalizzante nelle aree interessante. La notte va utilizzata una crema (eventualmente antiage) per pelli miste. Per il corpo, preferire prodotti di detergenza specifici per il tipo di pelle (secca, disidratata, poco tonica) e anche come trattamenti  è meglio scegliere quelli più indicati per le caratteristiche evidenziate. Proprio per la sua doppia tipologia, la pelle mista richiede trattamenti  mirati ai cambi di stagione: molto idratanti durante l'inverno e molto leggeri d'estate. Fra gli altri suggerimenti per il comfort delle pelli miste vi sono adottare un make up non comedogenico, non eliminare da soli punti neri e brufoletti, evitare l'impiego di saponi e gel detergenti.

Elisa Da Vinci

 

 



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie



Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Pelle
10 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Meduse: le strategie giuste se si viene colpiti
Protezione solare. Tutto quello che c’è da sapere
Pelle
09 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Protezione solare. Tutto quello che c’è da sapere
Couperose: quella pelle troppo reattiva
Pelle
02 luglio 2018
Notizie e aggiornamenti
Couperose: quella pelle troppo reattiva
L'esperto risponde