Perplessità francesi sul vaccino

11 settembre 2009
News

Perplessità francesi sul vaccino



Mentre in Italia si attende il parere del Consiglio superiore di sanità, i medici francesi si dichiarano perplessi sul vaccino pandemico. Quasi un operatore sanitario su 10 (9,6%) non si farà immunizzare contro il virus H1N1, e il 28,6% dice di non aver ancora deciso cosa fare. A tastare il polso ai medici francesi alle prese con la nuova influenza è un'indagine pubblicata dal settimanale L'Express, condotta intervistando 4.752 fra medici e infermieri tra il 27 luglio e il 6 settembre. Il sondaggio, realizzato dallo Spazio Etico dell'Assistenza pubblica ospedaliera di Parigi, rileva che più di un terzo del personale sanitario coinvolto "esita o rifiuta" di sottoporsi all'iniezione. "L'inchiesta mostra che la decisione di farsi vaccinare non va da sé", sottolinea Marc Guerrier, direttore aggiunto dello Spazio etico. E, anche se il campione non è rappresentativo dell'intera categoria, permette di tastare il polso a un gruppo di persone particolarmente vicine alla questione. Ebbene, la preoccupazione più grande dei medici scettici riguarda gli effetti collaterali del vaccino. Secondo i contrari, infatti, il siero in arrivo - concepito secondo tecniche nuove e con un sistema rapido - sarà commercializzato dopo pochissimi controlli, tanto che un medico arriva ad affermare di non essere affatto convinto della sua innocuità. E qualcuno ricorda che anche la stessa Organizzazione mondiale della sanità ha riconosciuto la necessità di un'attenta sorveglianza nella fase post-commercializzazione. (M.M.)


Adnkronos salute


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
Malattie infettive
14 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con l'HIV non si scherza. La campagna del Ministero della Salute
La salute in crociera
Malattie infettive
10 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La salute in crociera
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
Malattie infettive
01 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Antibioticoresistenza, disponibile un nuovo farmaco
L'esperto risponde