Il linguaggio migliora a suon di musica

13 gennaio 2015
News

Il linguaggio migliora a suon di musica



musica linguaggio


Sulle note di uno strumento musicale il cervello si modifica e si rimodella soprattutto in quelle aree legate alla capacità di articolare il linguaggio e di leggere. Sono questi, in estrema sintesi, i risultati di uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Frontiers in psychology da un gruppo di ricercatori statunitensi guidati da Nina Kraus, professore di scienze della comunicazione, neurobiologia e fisiologia alla Northwestern university.

Per studiare l'impatto della musica sullo sviluppo del linguaggio nei più piccoli, i ricercatori hanno seguito i bambini che partecipavano all'Harmony project, un progetto attivo a Los Angeles che fornisce gratuitamente lezioni di musica e anche strumenti musicali ai bimbi di famiglie a basso reddito.
«I bambini che vivono in contesti disagiati dal punto di vista sociale e in famiglie a basso reddito spesso sono più esposti ai rumori ambientali e hanno meno possibilità di prendere parte o assistere a interazioni complesse dal punto di vista del linguaggio» spiega l'autrice che poi ricorda che ciò si traduce frequentemente in cattivi risultati scolastici.

«La musica potrebbe essere uno strumento efficace per migliorare situazioni di questo tipo» prosegue Kraus che ha avuto la conferma degli effetti positivi della musica sullo sviluppo del linguaggio osservando i bimbi coinvolti nello studio. Nel corso di due anni, infatti, i bambini che avevano seguito con maggiore attenzione e partecipazione i programmi musicali dell'Harmony project, mostravano a livello cerebrale una maggiore capacità di codificare il linguaggio e ottenevano risultati migliori anche per quanto riguarda la lettura.

«Il modo in cui ci rapportiamo con i suoni influenza in modo profondo il nostro sistema nervoso» spiega la ricercatrice che poi sottolinea l'importanza di coinvolgere in modo attivo i bambini in queste esperienze legate ai suoni per stimolare i cambiamenti a livello delle aree cerebrali legate al linguaggio. «Imparare a suonare uno strumento musicale ha un effetto profondo sul funzionamento del nostro sistema nervoso e i risultati del nostro studio dimostrano che programmi ad hoc come l'Harmony project, possono aiutare i bambini che crescono in contesti socio-economici svantaggiati, migliorandone salute, benessere e risultati futuri» conclude.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo della data presunta parto


Potrebbe interessarti
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
L'esperto risponde