L’esercizio fisico fa bene al cervello delle giovani donne

29 gennaio 2015
News

L'esercizio fisico fa bene al cervello delle giovani donne



attività fisica; cervello


Tra i tanti benefici legati al movimento, ce ne sono alcuni che non hanno niente a che vedere con i muscoli, ma sono altrettanto importanti perché riguardano il cervello e il rendimento nelle attività intellettuali. È quanto si legge sulle pagine della rivista Psychophysiology dove è stato da poco pubblicato uno studio sull'argomento coordinato da Liana Machado, dell'Università di Otago, in Nuova Zelanda.

«Il nostro studio non dimostra che muoversi di più rende più intelligenti, ma mette in luce il fatto che l'attività fisica influenza il flusso di sangue che arriva al cervello e anche le capacità cognitive» spiega la ricercatrice, che assieme ai suo colleghi ha coinvolto nella ricerca 52 giovani donne sane di età compresa tra 18 e 30 anni. «In genere si pensa che in questa fascia di età il cervello funzioni già al suoi massimo, indipendentemente dal livello di attività fisica, ma i nostri dati dimostrano che ciò non è del tutto vero» affermaMachado.

Per arrivare a queste conclusioni, i ricercatori neozelandesi hanno sottoposto le giovani donne che hanno partecipato allo studio a uno specifico esame di imaging cerebrale (la spettroscopia nel vicino infrarosso) che ha dimostrato come l'ossigenazione del cervello variava con il variare dell'esercizio fisico compiuto dalle donne. In particolare, è emerso che la quantità di ossigeno circolante nel lobo frontale delle donne fisicamente più attive era superiore rispetto a quello delle donne meno attive durante lo svolgimento di compiti e attività "mentali".
«Le donne più attive hanno raggiunto risultati migliori soprattutto nelle attività di controllo inibitorio, un aspetto dell'attività del cervello che riguarda la capacità di bloccare le risposte più immediate (di riflesso) e rispondere invece in modo strategico. E i risultati migliori sono stati registrati nelle attività più complesse».

Si tratta di processi che, anche se descritti in termini psicologici possono sembrare complessi, sono parte della vita di tutti i giorni: da quando giochiamo ai videogiochi a quando guidiamo l'automobile. «Dobbiamo comunque ricordare che l'esercizio fisico fa bene al corpo e alla mente, indipendentemente dall'età» commenta Sandra Bond Chapman, direttore del Centro per la Salute Cerebrale dell'Università del Texas a Dallas. Ed è anche importante notare che per mantenere in forma il cervello sembrano essere sufficienti 30 minuti di attività fisica moderata al giorno per almeno 5 giorni a settimana.


Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
L'esperto risponde