Un progetto NienteMale

06 ottobre 2009
News

Un progetto NienteMale



In Europa il dolore è uno dei principali problemi sanitari che interessa, in forma cronica o acuta, una quota consistente di popolazione, di tutte le età. Molti studi dimostrano che la qualità della vita di questi pazienti è tra le più basse riscontrate in tutte le condizioni mediche, con costi elevatissimi per assistenza ospedaliera, assenze dal lavoro e invalidità. Per tutti questi motivi l'approccio medico al dolore è cambiato: non è più considerato solo un sintomo, ma, soprattutto nelle forme croniche, una malattia a se stante che può e deve essere trattata. Nella lotta al dolore, però, l'Italia, risulta essere uno degli ultimi Paesi europei con formazione non adeguata e un uso ridotto degli analgesici puri, a vantaggio dei farmaci antinfiammatori (FANS). E' da queste premesse che nasce il progetto NienteMale (www.nientemale.it), frutto della collaborazione tra la farmaceutica Angelini e il gruppo leader dell'editoria medico-scientifica Elsevier, pensato per favorire lo sviluppo di una maggiore conoscenza del dolore nelle sue diverse forme e della sua gestione ottimale. Nell'intento di affiancare in modo pratico medici e farmacisti nella loro attività quotidiana, il sito offre al lettore schede informative e strumenti interattivi per riconoscere le diverse forme con cui il dolore si manifesta e le parti del corpo che vengono colpite, misurarne l'intensità,  monitorarne il decorso. I contenuti pubblicati sul sito saranno supervisionati scientificamente da specialisti che fanno parte dell' ACD-SIAARTI (Area Culturale Dolore - Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva). (S.Z.)


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
La diversità potente
Mente e cervello
24 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
La diversità potente
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
L'esperto risponde