Contro l’obesità dei bimbi serve l’aiuto dei nonni

07 luglio 2015
News

Contro l'obesità dei bimbi serve l'aiuto dei nonni



nonno nipote


Ci vuole un intero villaggio per crescere un bambino. Così recita un antico proverbio che ha trovato riscontro anche in uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Pediatric obesity da un gruppo di ricercatori coordinati da Paulina Nowicka del Karolinska Istitutet di Stoccolma, in Svezia. «Diversi studi hanno mostrato un legame tra stato socio-economico della famiglia e peso corporeo dei bambini, ma poche ricerche si sono focalizzate sulla possibile influenza di altri fattori legati all'assetto familiare» spiega la ricercatrice, che assieme ai colleghi ha coinvolto nello studio 39 bambini obesi in età prescolare (tra 4 e 6 anni) andando a valutare l'impatto dello status socio-economico e del supporto fornito dai nonni sull'indice di massa corporea (un indice calcolato in base a peso e altezza) dei piccoli. Come precisano gli autori della ricerca il 73 per cento dei genitori dei bambini coinvolti era in sovrappeso oppure obeso.

«Abbiamo misurato lo status socio-economico chiedendo ai genitori informazioni relative a grado di istruzione, reddito, situazione lavorativa e domestica e quantità di denaro risparmiato alla fine del mese» spiega Novicka, che ha raccolto informazioni anche sulla tipologia e la quantità di supporto che gli adulti ricevevano dai loro genitori, i nonni dei bimbi coinvolti nello studio. E a quanto emerge dall'analisi effettuata, il sostegno dei nonni sembra avere un effetto protettivo contro l'obesità dei bambini. Anche il reddito dei genitori risulta legato all'obesità dei piccoli: in presenza di reddito basso e di scarso supporto da parte dei nonni, il grado di obesità dei bambini è infatti risultato più severo.

«I dati dimostrano che un supporto da parte dei nonni potrebbe avere un effetto di prevenzione sull'obesità infantile, problema sempre più diffuso a livello mondiale e da questi risultati si potrebbe magari prendere spunto per i nuovi programmi di salute pubblica che mirano a ridurre l'epidemia di obesità nei più piccoli» dice l'autrice che poi aggiunge: «un supporto sociale maggiore per le famiglie con figli piccoli potrebbe ridurre il grado di stress dei genitori, migliorando la loro capacità di compiere anche scelte alimentari più sane a vantaggio della salute di tutta la famiglia».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Infanzia
08 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Sclerosi multipla: un libro per raccontarla ai bambini
Epistassi, come comportarsi
Infanzia
03 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Epistassi, come comportarsi
L'esperto risponde