Le relazioni sociali in gioventù condizionano il benessere futuro

15 settembre 2015
News

Le relazioni sociali in gioventù condizionano il benessere futuro



amici


Tanti amici a 20 anni e relazioni sociali intime e intense a 30 portano a essere persone più felici e soddisfatte una volta raggiunto il traguardo del mezzo secolo. Lo sostengono dalle pagine della rivista Psychology and aging i ricercatori guidati da Cheril Carmichael, autrice dello studio durante il suo dottorato alla University of Rochester, negli Stati Uniti.

«Studi precedenti hanno dimostrato che le persone con pochi legami sociali hanno rischi maggiori di andare incontro a morte prematura» dice Carmichael sottolineando che avere una vita sociale povera equivale in questo senso a fumare ed è ancora più rischioso dell'essere obeso o del consumare troppo alcol.

Per studiare in dettaglio gli effetti delle relazioni sociali in gioventù sul benessere psico-sociale successivo, gli autori hanno coinvolto nella loro ricerca 133 persone ventenni e studenti di college negli anni '70 del secolo scorso, ai quali è stato chiesto di fornire informazioni sulle loro relazioni sociali da ventenni e da trentenni. «Arrivate a 50 anni, queste persone hanno compilato un questionario online sulla qualità della loto vita sociale e il benessere emotivo, rispondendo anche a domande su solitudine, depressione e relazione con gli amici più stretti» afferma l'autrice. E a conti fatti, è emerso che avere tanti contatti sociali a 20 anni e contatti sociali di buona qualità a 30 anni si associa a un maggior benessere a 50 anni.

«Una vita sociale vivace e stimolante fatta di tante relazioni a 20 anni è fondamentale perché permette alle persone di determinare la propria personalità» spiega la ricercatrice che oggi insegna psicologia al Brooklyn college, aggiungendo che proprio a questa età si incontrano tante persone diverse per estrazione, formazione e idee e si impara a gestire al meglio tali differenze. «È inoltre interessante notare come, nonostante i molti avvenimenti importanti che si verificano attorno ai 30 anni (sposarsi, farsi una famiglia, definire la professione), ci sia un legame tanto forte tra le relazioni sociali create in gioventù e il benessere futuro».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
Mente e cervello
21 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Terza età. Peggiora la qualità del sonno
L'esperto risponde