Il (buon) matrimonio aiuta il cuore a riprendersi dopo un intervento

09 novembre 2015
News

Il (buon) matrimonio aiuta il cuore a riprendersi dopo un intervento



matrimonio; cuore


Si chiamano "questioni di cuore" e a quanto pare con questa espressione non ci si riferisce solo al lato romantico e sentimentale della relazione di coppia. Secondo i dati di uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Jama Surgery, il matrimonio aiuta infatti a riprendersi meglio dopo un intervento di chirurgia cardiaca. «Altri studi hanno analizzato il legame tra matrimonio e sopravvivenza a un intervento chirurgico, ma non ci sono dati sulla relazione tra stato coniugale e ripresa dopo la chirurgia» afferma Mark Neuman, della Perelman school of medicine alla University of Pennsylvania di Philadelphia e autore dell'articolo, che assieme ai colleghi ha analizzato i dati di oltre 1.500 uomini e donne già coinvolti in uno studio tuttora in corso e iniziato nel 1998.

«Ogni due anni queste persone fornivano informazioni sulla loro salute e sulla struttura della loro famiglia» spiega l'autore, che per la ricerca ha concentrato l'attenzione sui partecipanti che avevano dovuto affrontare un intervento di cardiochirurgia. E i dati ottenuti nell'analisi mettono in luce che, rispetto a chi è divorziato, separato o vedovo, chi è sposato ha una probabilità del 40 per cento più bassa di morire o di andare incontro a problemi disabilitanti nei due anni successivi all'intervento. «È emersa un'associazione significativa tra lo stato coniugale e questi rischi» spiega Neuman che sottolinea come le differenze si osservano solo tra le persone sposate e quelle che prima lo erano ma ora non lo sono più. «Per chi non è mai stato sposato il rischio è simile a quello di chi ha un marito o una moglie» precisa.

Come ricordano gli autori, lo studio non dimostra un rapporto di causa-effetto tra matrimonio e rischio di avere problemi dopo un intervento chirurgico al cuore, ma mette in evidenza l'esistenza di un'associazione. «Le ragioni alla base di questo legame non sono ancora note, ma probabilmente hanno a che fare con il fatto che chi è sposato può godere del supporto e dell'aiuto del coniuge» dice il ricercatore.

«Il matrimonio ha sicuramente un effetto sulla salute, ma in alcuni casi - quando cioè il matrimonio non funziona - l'effetto può anche essere negativo e causare grande stress» precisa Hiu Liu, professore associato di sociologia alla Michigan State University, che ha lavorato su questo argomento.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso