I pendolari attivi sono quelli più in forma

06 aprile 2016
News

I pendolari attivi sono quelli più in forma



I pendolari attivi sono quelli più in forma


Il tanto odiato tragitto che i pendolari sono costretti a compiere ogni giorno per recarsi al lavoro potrebbe trasformarsi in una vera e propria palestra che aiuta anche i più sedentari a combattere i chili e il grasso in eccesso. «L'inattività fisica è una delle principali cause di obesità e di morte prematura» ricorda Ellen Flint, della London school of hygiene & tropical medicine, in Inghilterra, prima autrice di un articolo sull'argomento da poco pubblicato sulla rivista The Lancet diabetes and endocrinology.

«Molte persone adulte e di mezza età nel Regno Unito non raggiungono i livelli di attività fisica raccomandati dagli esperti» continua la ricercatrice che assieme ai colleghi ha voluto valutare l'effetto del muoversi in modo attivo per andare e tornare dal lavoro sulla forma fisica dei pendolari. E a conti fatti, lo studio svolto su oltre 150mila donne e uomini di età compresa tra 40 e 69 anni, ha dimostrato che chi si muove quotidianamente a piedi o in bicicletta (ma anche con i mezzi pubblici) per raggiungere il luogo di lavoro pesa meno di chi è pendolare ma si muove in macchina.

«Per esempio una donna di 52 anni "attiva" nel tragitto da casa al lavoro e ritorno pesa circa 5 chilogrammi in meno rispetto a una coetanea che invece si sposta in macchina» afferma Flint, «e anche l'indice di massa corporea, calcolato in base a peso e altezza, è più basso quando si va al lavoro in bicicletta». Risultati simili sono stati ottenuti anche per gli uomini e - seppur in misura minore - per chi si sposta a piedi o con i mezzi pubblici, magari associati a una camminata o una parte del tragitto in bici.

«I risultati appena pubblicati sono molto importanti» commenta in un editoriale Lars Bo Andersen del Sogndal and Fjordane University College in Norvegia ricordando che il tragitto da casa al lavoro rappresenta un'attività fisica che molti sono costretti a svolgere quotidianamente. «A molte persone non piace andare in palestra o fare sport e anche per questo diventare pendolari "attivi" può rappresentare un'idea interessante e semplice da realizzare per mantenersi in forma» conclude Andersen.


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Alimentazione
21 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Amenorrea da sottopeso nelle giovani atlete. È rischio osteoporosi
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
Alimentazione
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Integrazione home made per l'attività fisica ricreativa
L'esperto risponde