Runners, ecco come proteggere i piedi dalle vesciche

21 aprile 2016
News

Runners, ecco come proteggere i piedi dalle vesciche



Runners, ecco come proteggere i piedi dalle vesciche


Calzature studiate appositamente o materiali tecnologici per calze e scarpe possono aiutare, ma per prevenire la formazione delle vesciche ai piedi basta molto meno. Uno studio da poco pubblicato sulla rivista Clinical journal of sport medicine da un gruppo di ricercatori d'oltre oceano ha infatti dimostrato come il classico nastro chirurgico in carta possa dare una mano a chi ama correre e vuole proteggere i propri piedi durante l'attività sportiva.

«La formazione di vesciche è uno dei crucci maggiori dei runners» spiega Grant Lipman, professore associato del dipartimento di pronto soccorso alla Stanford University in California, «nonostante le ricerche condotte negli ultimi 30-40 anni, gli esperti non sono ancora riusciti a mettere in campo una strategia davvero efficace per prevenire questo fastidioso disturbo». E a quanto pare tale strategia esiste ed è molto più semplice ed economica di quanto finora ipotizzato.

«Abbiamo pensato di testare l'effetto dell'utilizzo di un nastro chirurgico di carta, molto economico e facilmente reperibile in commercio» chiarisce l'autore che assieme ai colleghi ha coinvolto nello studio 128 atleti impegnati in una ultra-maratona a tappe nella quale venivano percorsi in totale 250 chilometri.
Il cerotto di carta è stato applicato ai piedi dei maratoneti in aree più soggette a vesciche, oppure in aree scelte in modo casuale se l'atleta non aveva una storia precedente di vesciche. E a conti fatti, l'analisi ha dimostrato che il cerotto funziona.

«Questo semplice ed economico trattamento ha avuto successo nel prevenire le vesciche in 98 (77 per cento) partecipanti e ne ha ridotto la formazione del 40 per cento» afferma Lipman, ricordando che il cerotto è stato applicato in un singolo strato prima dell'inizio della gara e poi in seguito in fasi successive della competizione. «Per arrivare a fine gara è fondamentale prendersi cura dei propri piedi» dice l'autore, «il nastro chirurgico di carta rappresenta una soluzione alla portata di tutti e che, tra l'altro, non danneggia eventuali vesciche che si formano poiché non si attacca in modo particolarmente forte sulla pelle».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Pelle
12 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Gambe e piedi in salute in cinque mosse
Al sole in sicurezza con un’App
Pelle
07 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Al sole in sicurezza con un’App
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
Pelle
05 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Dermatite atopica: parliamone per gestirla al meglio
L'esperto risponde