Sulle arterie degli ex fumatori

18 marzo 2010
News

Sulle arterie degli ex fumatori



Buone notizie per i fumatori che decidono di smettere. Dopo un anno senza sigarette, le arterie mostrano chiari segni di miglioramento, un segnale che fa ben sperare riguardo al rischio di malattie cardiocircolatorie causate dal fumo. In più, migliora il livello di colesterolo Hdl, quello cioè considerato benefico da medici e cardiologi. «Tutti ormai sono a conoscenza che smettere di fumare riduce il rischio di tumore ai polmoni, infarto e ictus. Questa è la prima indagine che dimostra come abbandonare la sigaretta migliora anche la qualità delle arterie» spiega James Stein, cardiologo all'Università del Wisconsin, Stati Uniti, e autore dello studio, presentato al congresso annuale dell'American College of Cardiology. Lo studio conferma anche come sia difficile smettere di fumare: su 1500 fumatori coinvolti nello studio, soltanto il 36 per cento è riuscito a smettere. Eppure lo studio evidenzia anche un altro vantaggio nel rinunciare alle sigarette. «Chi fuma afferma di non smettere anche per paura di ingrassare, ma la magrezza del fumatore non è sana: per esempio, gli schiavi della sigaretta hanno una percentuale superiore del 30 per cento di diventare diabetici rispetto a chi non fuma» avverte Stein.


J Am Coll Cardiol, 2010; 55:1217-1226


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso