Deficit erezione “spia” di attacchi cardiaci

19 marzo 2010
News

Deficit erezione "spia" di attacchi cardiaci



Uomini con disfunzione erettile, oltre che con malattie cardiache, sono esposti a un rischio più elevato non solo di episodi cardiovascolari ma anche di decesso, rispetto a quelli affetti soltanto da problemi di cuore. Che la disfunzione erettile, comunemente definita "impotenza", risulti spesso associata a disturbi cardiaci è stato da tempo dimostrato, Michael Böhm e collaboratori del Department of Cardiology, University of the Saarland in Germania hanno, però, voluto indagare, per la prima volta, se l'impotenza possa rappresentare un campanello d'allarme del rischio di eventi cardiaci e di morte. Ebbene, i ricercatori tedeschi, prendendo in esame oltre1.500 pazienti con problemi cardiovascolari, hanno evidenziato una probabilità doppia sia d'infarto sia di morte in individui con entrambe le condizioni patologiche rispetto ai cardiopatici. «La disfunzione erettile non è soltanto legata a un maggiore rischio d'infarto. Per gli uomini con questo problema, infatti, il pericolo di ictus aumenta del 10% e quello di ricovero ospedaliero per insufficienza cardiaca del 20%» ha sottolineato Böhm. Gli autori hanno, infine, dimostrato che alcuni dei farmaci, normalmente impiegati per il trattamento di malattie cardiocircolatorie, non influenzano in alcun modo lo sviluppo e l'evoluzione della disfunzione erettile.

Circulation, published online before print March 15, 2010


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
Cuore circolazione e malattie del sangue
13 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Infarto. Riconoscerlo nelle donne
La cellulite
Cuore circolazione e malattie del sangue
04 giugno 2018
Patologie
La cellulite
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso
Cuore circolazione e malattie del sangue
16 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Le statine: un baluardo contro il colesterolo in eccesso