La cefalea modifica il cervello

07 giugno 2010
News

La cefalea modifica il cervello



I ricercatori dell'Istituto neurologico Carlo Besta di Milano, guidati da Gennaro Bussone, responsabile del Centro cefalee dell'Irccs e presidente dell'Anircef (Associazione neurologica italiana per la ricerca sulle cefalee), hanno dimostrato che la cefalea provoca una riduzione della massa cerebrale, che tuttavia può essere recuperata seguendo una terapia adeguata. In occasione del IV Congresso Anircef l'equipe ha descritto queste osservazioni come un'elasticità del cervello dei soggetti emicranici: «Ciò indica che il cervello non è così statico come si pensava, ma in situazioni di grave stress come quello indotto da un continuo dolore può strutturalmente e metabolicamente adattarsi per rispondere meglio alla nuova situazione». Il fenomeno è stato individuato studiando pazienti affetti da emicrania e cefalea tensiva tramite tecniche di risonanza volumetrica di ultima generazione (morfometria voxel), ma interessa anche i casi di cefalea episodica. In entrambi i casi non si tratta però di una perdita definitiva: le alterazioni spariscono dopo il trattamento, per esempio di detossificazione normalmente effettuato nei casi di cefalea cronica conseguente ad abuso di farmaci, con un breve ricovero.



Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Calcolo dei percentili di crescita
Dizionario medico




Potrebbe interessarti
Candida, cosa fare
Salute femminile
20 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Candida, cosa fare
Cefalea
Mente e cervello
18 giugno 2018
Patologie
Cefalea
Energia Mentale
Mente e cervello
27 maggio 2018
Notizie e aggiornamenti
Energia Mentale
L'esperto risponde