Udito a rischio con le vuvuzelas

25 giugno 2010
News

Udito a rischio con le vuvuzelas



Ancora prima che finiscano, i mondiali di calcio in corso in Sudafrica hanno già decretato il loro protagonista assoluto: le famigerate vuvuzelas. La moda, tutta africana, di utilizzare queste trombette dai mille colori per sostenere la propria squadra ha infatti contagiato le tifoserie presenti alla competizione internazionale. Il risultato è che ogni partita si svolge in un rumore assordante, e questo ha portato un'associazione inglese di pazienti, il Royal national institute for deaf people (Rnid), a chiederne addirittura il divieto. Le vuvuzelas, secondo Angela King, portavoce del Rnid, determinano la comparsa di acufeni, disturbi passeggeri della capacità uditiva, ma in alcuni casi possono persino causare danni permanenti all'udito. «Le orecchie di un tifoso che si trova allo stadio accerchiato da un nugolo di suonatori di vuvuzelas vengono investite da un'onda sonora che sfiora i 125 decibel», commenta King. «Si tratta di una soglia pericolosa per l'udito umano, ben superiore, per esempio, al rumore emesso da una sega elettrica o dalla sirena di un'ambulanza».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Sentire poco, vivere male
Orecchie naso e gola
03 marzo 2018
Notizie e aggiornamenti
Sentire poco, vivere male
Perdita dell’udito, ecco le conseguenze sulla vita di tutti i giorni
Orecchie naso e gola
14 novembre 2017
Notizie e aggiornamenti
Perdita dell’udito, ecco le conseguenze sulla vita di tutti i giorni
L'esperto risponde