La dieta che protegge i reni

28 settembre 2010
News

La dieta che protegge i reni



La dieta Dash (Dietary approaches to stop hypertension), una delle diete più in voga negli Stati Uniti per ridurre i valori di pressione arteriosa, ha effetti positivi anche sull'apparato renale riducendo la formazione di calcoli. Lo dimostra una ricerca statunitense che ha confrontato la secrezione urinaria nel corso delle 24 ore di 3.426 soggetti, metà dei quali sottoposti alla dieta Dash - ricca di frutta, verdura, noci, legumi, cereali integrali e povera di bevande ricche di zucchero e carni rosse e trattate - e l'altra metà a un regime alimentare generico. Il primo dato emerso è che, a parità di introito di liquidi, chi segue la dieta Dash emette più urina nel corso della giornata, e questo è dovuto al maggior contenuto di acqua negli alimenti che caratterizzano questa dieta. Il secondo dato è che l'urina di chi segue la dieta antipertensiva è ricca in citrati, sostanze che giocano un ruolo fondamentale nel prevenire la formazione dei calcoli renali. «Se quindi un regime alimentare quotidiano ricco di frutta, verdura e cereali integrali è importante per ridurre il rischio di sviluppare calcoli ai reni», conclude Eric Taylor, ricercatore del Brigham and Women's hospital, «ancor più significativi saranno i risultati per la prevenzione della successiva formazione dei dolorosi sassolini nei reni di chi ha già sofferto di questo disturbo».


Cerca nel sito


Cerca in

ARTICOLI     FARMACI     ESPERTO


Patologie


Cerca il farmaco


Potrebbe interessarti
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Alimentazione
17 giugno 2018
Libri e pubblicazioni
Lo sgarro nella dieta: l’importanza di prendersi della libertà
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Alimentazione
16 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Con la rucola, dai un calcio all’osteoporosi
Bambini a scuola di alimentazione per contrastare l'obesità e il sovrappeso
Alimentazione
15 giugno 2018
Notizie e aggiornamenti
Bambini a scuola di alimentazione per contrastare l'obesità e il sovrappeso
L'esperto risponde