L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

14/09/2007 11:04:57

Problemi del sonno

Sono una donna di 45 anni in menopausa precoce da 2 anni. Sono sotto terapia ormonale sostituitiva dal pltre un anno con "NAEMIS" compresse.
Da circa 4 mesi, a qualunque ora vada a dormire la sera, la mattina mi sveglio tra le 6 alle 6,30. Incomincio a preoccuparmi. Cosa mi consigliate?
E da premettere che è anche un periodo molto stressante.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/09/2007

Spesso la Menopausa e l'invecchiamento in genere, alterano il ritmo veglia/sonno. E' frequente che compaiano risvegli notturni o che ci si svegli molto prima la mattina. Poichè le 6/6,30 sono già un'ora mattutina le consiglio, al risveglio, di alzarsi e fare colazione magari ascoltando un notiziario. Poi, se le torna sonno, riposi ancora un'oretta, altrimenti inizi la sua giornata. Faccia invece un riposo nel pomeriggio. Ricordi che non è dormendo tanto che ci si riposa, ma dando ordine alla giornata.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra