L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

15/10/2007 15:35:32

Prospettive con Glioblastoma IV

Salve ,

mio fratello di 40 anni è stato appena operato ed è risultato essere affetto da glioblastoma IV.
L'operazione è andata bene nel senso che mio fratello ora cammina quasi da solo ed è pienamente presente, ricorda fatti ed eventi anche lontani.
Riconosce tutti, vede , sente e parla ed è praticamente autonomo.
Ora è in attesa della radioterapia.

Faccio 3 domande da profano:

1) Non è possibile fermare la ri-crescita del tumore a questo stadio ?

2) Perchè si deve aspettare prima di iniziare la radioterapia ? Perchè non si può aggredire il tumore da subito e gli si lascia tempo di riformarsi ?

3) Ci sono delle terapie, anche sperimentali, per questo male ?

Ringrazio in anticipo per ogni informazione che vorrà fornirci in un momento così drammatico.

Arriverderci

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/10/2007

Purtroppo la recidiva è molto frequante, la radioterapia allo stato attuale può ritardarne i tempi, ma non eliminarli.
Dopo l'asportazione chirurgica, per le alterazioni cerebrali dovute alle manipolazioni chirurgiche, è bene attendere qualche settiomana prima di iniziare la radioterapia.

Cordialità ed auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra