L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

30/05/2008 17:08:55

Sifilide

Mi permetto di scrivervi per
chiedervi un consulto sul mio caso di
SIFILIDE. Spero che possiate rispondemi.
La storia è un po' lunga spero abbiate la pazienza di leggerla e di
rispondermi prima possibile, sono molto preoccupato perche impegnato
all'estero. Ho contratto la lue l'anno scorso credo nel periodo di
Apr
07 quando mi sono accorto di avere delle macchie rosse sul glande e
dopo una settimana circa una macchia rossa di mezzo cm sotto il
palato. Dopo aver fatto le analisi prescrittemi da un venerologo il
valore IGM NEG IGG 1:100. HIV negativo un CICLO DI 10 DIAMINOCILLINA
DA
1:2000000 UI tra giugno e luglio. A sett 07 rifaccio le analisi IGM
1=4
IGG 1:100. Altro giro di 10 diaminocillina mi dice il venerologo
metodo piu sicuro. Da OTT a NOV 07. A Gennaio rifaccio le analisi
IGM
1:20 IGG
1:100. Altro giro di 10 Diaminocillina DA feb a Mar 08. Agli inizi
di Maggio 08 le analisi IGM 1:10 IGG 1:200. HIv negativo.(IN QUESTO
PERIODO FEB MAG 08 NON HO AVUTO NESSUN TIPO DI RAPPORTO SESSUALE).
Adesso sono un pò preoccupato per l'aumento del valore dell'IGG dopo
3
cicli di 10 siringhe.
IL VALORE IGG E' NELLA NORMA? E L'IGM ?
Non ho mai effettuato terapie self service.
Sareste cosi gentili da fornirmi un utile consulto? Al fine di
rendermi conto della mia grave situazione, ho letto molto su questo
male e sò che la malattia è molto pericolosa.


Grazie per la sua collaborazione.

BEST REGARD

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del04/06/2008

L'FTA IgM si e' ridotto, e questo e' un buon segno. Ma non puo' monitorare la risposta al trattamento continuando ad eseguire questi esami, la cui positivita' puo' persistere molto a lungo, anche dopo la guarigione. La VDRL e' piu' indicativa per l'efficacia del trattamento, durante il quale si riduce progressivamente fino anche a diventare negativa. L'FTA IgG positivo non implica la persistenza dell'infezione e il passaggio del titolo da 100 a 200 non ha nessun significato, rientrando nella normale variabilita' individuale e di laboratorio.


Saluti
giosp@giosp.it
http://www.giosp.it


Dott. Giovanni Sportelli
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
GROTTAGLIE (TA)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra