L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

12/04/2006 13:54:13

Sindrome del don giovanni

Mi scusi dottore,ho un problema molto serio.Ho 31 anni e da avevo 19,20 anni che ho un'instabilità a creare un a relazione fissa e duratura soprattutto a livello sessuale con le ragazze.Incomincio una storia,all'inizio provo grossa attrazione fisica ma dopo poco il mio desiderio cala paurosamente fino a non volerlo fare più,così sono costretto ad intraprendere nuove conoscenze per ristabilire e rinvigorire il mio appetito sessuale.Ho cercato persino di sforzarmi a portare avanti rapporti con una stessa ragazza senza periodi di sesso e senza tredire col fisico ma poi ho incominciato dopo 1 anno a sentire l'esigenza di una nuova conquista!!
Ora sono nel bel mezzo di tale problema perchè ho una ragazza da 1 anno e mezzo ma non la desidero più fisicamente pur avendo un'ottima intesa.Desidero altre,mi guardo intorno e mi fa male pensare che dovrò lasciarla per questo.(non la tradirei mai facendo poi finta di niente).E' normale tutto ciò?(per i miei amici si).Io invece sto malissimo.
Che ne pensa?
Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/04/2006

Lei pone correttamente il problema che non è tanto sapere se il suo comportamento è normale o no ,quanto capire se questo comportamento la rende felice o no. Se lei è felice così credo che non ci siano problemi, se non quello di non illudere le ragazze con promesse che sa di non poter mantenere.
Se invece lei non è felice ,allora questo è il vero problema. Mi sembra che lei aspiri ad avere una relazione duratura perchè ne vede i vantaggi sul piano della serenità personale. Sente che una relazione duratura permette di costruire progetti, a differenza delle relazioni di breve durata.
Insomma, si accorge che una relazione duratura può avere moltissimi vantaggi.
Il fatto che lei non riesca a mantenere una relazione può dipendere da diversi fattori: tenga conto che il desiderio sessuale nella coppia stabile tende a diminuire nel tempo. Per mantenerlo bisogna fare sì che la progettualità della coppia sia così forte da far sentire che la vita di coppia è iol continuo passaggio da un livello ad un altro e perciò è come dire che c'è sempre una novità da esplorare.
Spesso la caduta precoce del desiderio per il/la partner dipende da problematiche inconsce: spesso è rivelatrice di un rapporto non ancora del tutto risolto (a livello incoscio) con il genitore di sesso opposto.
Se lei vorrebbe mantenere una relazione le consiglio una consultazione di tipo psicoterapeutico analitico.
E' solo esporando le sue parti inconsce che lei può venire a capo di questo problema.
Naturalmente solo se lei lo sente come problema.

Dott.ssa M.Adelaide Baldo
Specialista attività privata
Specialista in Psicologia
BRESCIA (BS)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra