L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

17/05/2006 19:06:05

Sofferenza

Sono due anni che è morto un mio amico di leucemia (lui sarebbe stato il mio ragazzo, se non moriva all'improvviso) non riesco a convincermi che non ci sia, non faccio altro che piangere anche se ora ho un altro ragazzo, mi dò delle colpe del tipo: dovevo aiutarlo , dovevo stargli accanto, mi sento in colpa e il giorno che seppi della sua morte fu traumatizzante per me nel momento in cui morì lo sognai, mi salutava contento. vorrei sfogarmi e parlare di lui in continuazione ma so che con il mio attuale ragazzo posso farlo, ma sarebbe anche una forma di non rispetto nei suoi confronti che fare?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/05/2006

credo potrebbe esserle utile un percorso psicoterapico per elaborare una perdita così importante .

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra