L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

07/08/2008 10:44:02

Stato d'ansia?

Gent. "Dica 33", Vi chiedo gentilmente un parere riguardo la mia situazione di salute.
Ho 30 anni, conduco vita abbastanza sedentaria, sono sovrappeso, ma sto rimediando con una dieta più equilibrata.
Premetto di essere una persona molto emotiva ed ansiosa e di stare attraversando un periodo molto negativo (recentissima morte di mio padre, problemi di salute di mia madre, un trasloco appena eseguito).
Di recente ho fatto più volte visite al cuore (vari egc, holter 24h) senza che risultasse nulla di anormale.
Qualche giorno fa mi trovavo in vacanza in Spagna e sono stato colpito da un fortissimo attacco di panico, forse dovuto a scarsa alimentazione ed al forte caldo. Ho sentito le gambe tremare tantissimo e la testa andare in confusione. Pensavo di svenire da un momento all'altro. Sono stato accompagnato al pronto soccorso, l'ennesimo ecg non ha dato riscontri, mentre la pressione era abbastanza alta (180/100), di norma la mia pressione è di circa 150/90. Mi hanno somministrato una pasticca di Diazepam, la quale temo, abbia fatto effetto contrario visto che ho passato l'intera notte insonne con le gambe che non volevano saperne di stare ferme.
Sono tornato immediatamente in Italia, ma da allora (3 giorni) continuo ad avere questa sensazione di gambe molli, tremore, e la testa leggermente in confusione (non capogiri comunque). Mi calmo un po' prendendo del Lexotan.
Ora vi chiedo: cosa posso escludere e che esami eventualmente dovrei fare?
Io ho pensato a tutto: problemi di vista, di cervicale (ne soffro moltissimo), il cuore sarà davvero a posto, o "semplicemente" è questo periodo di fortissimo stress che mi dà questi sintomi davvero fastidiosi, visto che banalmente ho anche paura a fare il minimo sforzo fisico e ad uscire addirittura di casa.
Grazie mille per l'attenzione.
Giuseppe

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/08/2008

Gentile utente,

è difficile esprimere un parere senza visita. Sulla base dei sintomi che riferisce è verosimile che Lei soffra di un disturbo d' Ansia . Tuttavia è necessario in primo luogo escludere patologie internistiche o neurologiche con un accurato esame obiettivo, un esame del sangue con valutazione di diversi parametri tra i quali VES, TSH, FT3, FT4, Elettroliti, ecc.; un ECG ed eventuali ulteriori esami strumentali.
Si rivolga pertanto con fiducia ad un neurologo.
Cordiali saluti.

massimo.muciaccia@tele2.it


Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra