L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/04/2001

Sudorazione e confusione

Salve sono un ragazzo di 30 anni, ho sofferto di Depressione accompagnata da Ansia , con alti e bassi e sintomatologie diverse nel corso degli ultimi 10 anni, sono stato da un neurologo e da una psicoterapeuta nei periodi peggiori. Adesso e circa un anno che non ho piu bisogno di entrambi, ed ho anche eliminato quasi completamente i farmaci. Però di fondo continuo ad avere dei problemi (credo del tipo sociale) in alcune occasioni. Infatti non so se è normale che quando sono andato dalla madre della mia ragazza ero imbarazzatissimo con rossori sudarelle e difficolta di linguaggio. Ma a parte questa situazione che credo possa essere anche accettabile, a volte questi sintomi si riaffacciano anche quando mi trovo con i suoi amici, quando vado a cena con i miei amici, o comunque quando ritengo di essere valutato dal giudizio altrui. Mi rendo conto, che spesso la paura di sentirmi preso per un deficente mi condiziona in alcune scelte razionali. Come mi consigliate di valutare quello che ritengo sia un problema, e se lo è Cosa dovrei fare. e soprattutto smetterò un giorno di dare importanza a questi rossori e sudarelle che poi facendomi sentire inadeguato mi procurano confusione mentale durante questa fase. Saluti e complimenti per il sito.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/04/2001

I rossori e le sudarelle sono manifestazioni di Ansia . La valutazione se farsi aiutare da uno specialista è solo sua. Dipende da quanto trova disturbante il fatto. La "confusione mentale" è ancora il prodotto di un'eccessiva Ansia nelle relazioni sociali. Una prima valutazione da fare è quanto si è disposti comunque a mettersi in gioco, a vivere comunque le situazioni oppure quanto si evitino. Se ne sentisse la necessità, una psicoterapia comportamentale cognitiva può aiutarla a superare il problema.

Dott. MAURO MILARDI
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra