L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

12/04/2005 16:21:08

T.V.P

Mia figlia 17 anni ha avuto una t.v.p.alla succlavia braccio dx
la curano col COUMADINin queste dosi 6 giorni 1emezza 1 giorno 1 e un quarto .la dose è stata aumentata in base ai valori i.n.r.Ci sono rimedi per asportare il trombo o deve prendere anticoagulanti a vita?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/04/2005

la dose della terapia anticoagulante orale (coumadin) deve essere "aggiustata" allo scopo di mantenere il valore dell'INR tra 2,5 e 3,5 quindi il consiglio è di affidare la paziente ad un Centro di emostasi e Trombosi dove possa eseguire tutti i prelievi necessari per il controllo del valore di INR e le eventuali modificazioni del dosaggio.
La terapia anticoagulante orale dopo un episodio di TVP dovrebbere essere mantenuta da un minimo di tre ad un massimo di sei mesi, tuttavia l'insorgenza della TVP in una paziente così giovane impone le studio (mediante prelievo ematico) dei fattori della coagulazione allo scopo di individuare o escludere eventuali difetti congeniti della coagulazione ( ovvero capire se la paziente ha una predisposizione genetica a sviluppare Trombosi con più facilità). Questi esami ematici si eseguono di solito al termine della terapia anticoagulante e faranno capire allo Specialista Ematologo, se la paziente potrà o meno abbandonare il coumadin in futuro.
Il trombo và incontro ad un evoluzione naturale: o si scioglie o si stabilizza all'interno della vena: in entrambi i casi il risultato non cambia cioè la terapia suggerita a sua figlia è quella corretta.

Dott. Vittorio Maria Segramora
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia vascolare, angiologia
MONZA (MI)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra