L'esperto risponde

Domanda di: Tumori

16/12/2011 16:27:01

Tumore al polmone

Mio marito, in seguito all'insorgenza di un linfonodo sotto l'ascella ha affettuato un'ecografia da cui era risultato la presenza di un tumore alla tiroide e dalla radiografia ai polmoni due linfonodi al mediastino.Lo specialista della tiroide ha richiesto una tac con la quale si è vista la presenza di un tumore nella parte alta del polmone.E' possibile che dalla radiografia non sia stato visto?E' possibile che siano stati visti dall'ecografia noduli tiroidei maligni quando dalla tac non risultano?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:

Risposta del19/01/2012

Buongiorno,
le indagini radiologiche, alla pari delle indagini di laboratorio, non sono infallibili, anche perchè ci sono dei limiti per ognuna di esse. Come ha ben detto in TAC non sono stati visti dei noduli tiroidei maligni, ma non è la TC l'indagine diagnostica per questo tipo di patologia. Solo gli esami clinico-laboratoristici, l'ecografia e l'esame cito-istologico dei noduli sono utili alla diagnosi; noduli di piccole dimensioni ossono non essere visibili in TAC e, comunque, anche se riconoscibili non diagnosticabili come maligni! Per quanto riguarda la mancata identificazione alla radiografia di un tumore nella parte alta del polmone, dipende dalla sede e dalle dimensioni; nell'identificare lesioni polmonari la TAC ha una sensibilità tanto superiore alla radiologia tradizionale soprattutto per le lesioni più piccole e per sedi particolari
Saluti


Dott. aldo morra
Ricercatore
Specialista in Oncologia
Specialista in Radiodiagnostica
Albignasego (PD)



Altre risposte di Tumori


© RIPRODUZIONE RISERVATA