L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

12/04/2006 14:20:22

Tumore vie biliari e coagulazione

Salve,a mia madre (63anni) hanno diagniosticato all'ospedale di vercelli un tumore alle vie biliari con conseguente grave epatopatia.I medici pernsavano di effettuare una deviazione con catetere per eliminare la bile in eccesso ma purtroppo hanno riscontrato gravi problemi di coagulazione e anche dopo averla trattata per alcuni giorni con plasma non hanno ottenuto risultati positivi che potessero garantire l'intervento, in buona sostanza oggi la dimettono perche' non sanno e non possono fare nulla. Mi chiedevo se fossero questi medici che avevano anticipatamente gettato la spugna o se in qualche altra struttura fosse possibile intervenire...prima da darla per spacciata volevo vedere se c'era una 'altra possibilita'.
Grazie per l'attenzione

nb:i dati sotto riportati sono di mia madre


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/04/2006

Le informazioni che ha inserito sono poche per poter fare un programma terapeutico anche se solo palliativo.Bisognerebbe sapere la sede precisa del tumore lungo la via biliare,la dilatazione della via biliare extraepatica o intraepatica per poter valutare un drenaggio biliare esterno.Certamente le condizioni generali ed emocoagulative sono importanti ,ma credo che ancora ci sia qualche possibilità,chieda un altro consulto presso altra struttura.

Dott. Giuseppe D'Oriano
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia generale
NAPOLI (NA)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra