11/03/11  - Ugola molto gonfia e arrossata - Orecchie naso e gola

11 marzo 2011

Ugola molto gonfia e arrossata




Domanda del 11 marzo 2011

Domanda


occasionalmente mi capita di svegliarmi con l'ugola molto gonfia e arrossata e un senso di soffocamento. infatti l'ugola arriva a chiudere quasi la gola. premetto che soffro di occasionali attacchi d'asma e ho polipi al naso. ho eseguito vari esami e prove allergiche ma la mia Asma non ha ancora una motivazione. l'ugola si sgonfia nel giro di qualche ora al mattino. vorrei sapere se questo problema all'ugola puo' essere correlato all'asma o ai polipi. oppure puo' essere causato da qualche intolleranza alimentare? grazie
Risposta del 17 marzo 2011

Risposta


Se sono presenti polipi nasali e la respirazione nasale è difficoltosa, questo può determinare una respirazione notturna orale con conseguente roncopatia (cioè il russare). Le violente inspirazioni durante l'atto del russare possono effettivamente irritare l'ugola, farla allungare e gonfiare aggravando il problema. Ovviamente, la mia è solo una ipotesi, non può e non deve essere considerata una diagnosi: è opportuno che lei si sottoponga a visita otorinolaringoiatrica per valutare ogni altra spiegazione alternativa alla sintomatorlogia che riferisce.

a href="http://www.dica33.it/Francesco_Gedda?esp=2217" Francesco Gedda /a
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Otorinolaringoiatria
Torino (TO)


Il profilo di FRANCESCO GEDDA
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Orecchie naso e gola

Potrebbe interessarti
Aria condizionata: porta sollievo, ma va usata con giudizio
Orecchie naso e gola
03 luglio 2017
Interviste
Aria condizionata: porta sollievo, ma va usata con giudizio
Cotton fioc: non puliscono e possono danneggiare le orecchie
Orecchie naso e gola
31 maggio 2017
News
Cotton fioc: non puliscono e possono danneggiare le orecchie
Problemi di udito nei neonati: ecco come fare una diagnosi tempestiva
Orecchie naso e gola
20 marzo 2017
Interviste
Problemi di udito nei neonati: ecco come fare una diagnosi tempestiva