L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

04/09/2004 00:18:11

Afte del cavo orale

Ho 21 anni, da circa un anno soffro di afte ricorrenti e molto dolorose alla cavità orale, ho fatto ricorso a tantissime terapie, sciacqui con cortisone, colluttori di antinfiammatori vari, fermenti lattici, stimolanti iimmunitari, antimicotici, aloe, ecc., senza alcun risultato. Le afte compaiono sia quando sono stressato che quando sono tranquillo, e vanno via solo quando decidono loro (in genere dopo una settimana).
Poichè suono il flauto, per me sono fastidiosissime.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del07/09/2004

Il fatto di essere un suonatore di flauto potrebbe aggravare il problema per una sorta di stimolo meccanico. Approfondisca la presenza o meno di un'infezione gastrica da Helicobacter Pylori, magari con il test del respiro; escluda una patologia infiammatoria del colon, eseguendo uno studio radiologico dell'ultima ansa del tenue. Se tutto ciò è nella norma, l'unico rimedio che posso consigliarle è l'assunzione regolare di vitamine del gruppo B e la massima accortezza nel mantenere "umido" il cavo orale: eviti il fumo e beva spesso.

Prof. Antonio Iannetti
Universitario
ROMA (RM)


Risposta del08/09/2004

le Afte ricorrenti possono essere un sintomo di malattia celiaca per cui effettui un prelievo di sangue per la ricerca degli anticorpi anti endomisio o anti transglutaminasi tissutale IgA

Dott. Massimo Vincenzi
Casa di cura privata
Specialista attività privata


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra