L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

05/07/2006 13:41:57

Attacchi di panico

Circa 4 mesi, ho avuto un attacco stranissimo: tachicardia, non riuscivo a respirare, non riuscivo a pensare, e pensavo ad un attacco di cuore. Al P.S. mi é stato diagnosticato un'attacco di panico. Da allora le cose sono peggiorate, fino ad avere sino a 4 attacchi al giorno. Ora sono in cura con lo xanax, ho fatto analisi del sangue anche arteriosa, tiroidea, radiografia al polmone, ed elettrocardiogrammi a non finire; tutto negativo. nonostante adesso non abbia più veri e propri attacchi, in questi 4 mesi sento continuamente uno stordimento, macanza di equilibrio, difficoltà a focalizzare, e capogiri (questo ancor prima di asumere qualsiasi farmaco). A questo punto mi chiedo se non sia il caso di sottopormi a una tac; lei cosa mi consiglia?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/07/2006

credo sia meglio prima parlare con uno psichiatra e valutare la possibilità di aggiungere un antidepressivo allo xanax, che possa aiutarla con il panico. in più può essere d'aiuto anche la psicoterapia. non credo che la tac possa aiutarla, comunque faccia anche una visita da un neurologo per valutare un problema di equilibrio.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra