L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

01/09/2004 21:45:21

Calcoli o tuomore biliare?

Egregio Dottore,
le scrivo quanto segue: Da un pò di tempo a mia madre, è stata diagnosticata una litasi colicistica,i disturbi dovuti all'attacco di colecisti, non hanno creato grossi probeli se non nell'ultimo periodo. A fine aprile di quest'anno, la stessa fu ricoverata All'Ospedale S.giovanni Bosco di Napoli per un'attacco ischemico che ha poi portato un'ulteriore infiammazione del tratto gastrointestinale e in particolare della colecisti. dopo vari diagnosi i medici hanno preferito non intervenire chirurgicamente data l'età 72 anni ed un problema di vasc***patia cerebrale. Noi come figli naturalmente abbiamo preferito non operare poichè, i rischi sarebbero stati tanti riferiti all'anestesia e al post-operatorio. Di conseguenza, a casa gli è stata prescritta una cura farmacologica e degli esami del sangue per tenerla sotto controllo. Il giorno 22 agosto di quest'anno mia madre viene nuovamente ricoverata in ospedale e questa volta al Cardarelli di Napoli perkè l'ittero era notevolmente aumentato ed inoltre, aveva attacchi febbrili più spesso del solito. La mia domanda è la seguente può un calcolo essere visto come un tumore da una tac fatta in PS in pieno attaco ed infiammazione? Le elenco i valori degli esami fati due giorni prima il ricovero:
Azotemia 48-Glicemia 70- Creatinemia 0,90 Sideremia 10- Transferrinemia 440- Sodio 147- Potassio 4,8- Calcio 10,1-
Bilirubina frazionata: totale 13,19- Diretta2,50- Indiretta 10,69- got 39- gpt 48-Ferritina 888-
Leucociti 7.200-Eritrociti 3.440.000-hbg 10,2-hb%63,8-Ematocrito 30,4-MCV 88,0-MCH 29,6-MCHC 33,4- Piastrine 410.000- Neutrofili 75- Eosinofoli 3- Basofoli 0- Linfociti 19- Monociti 3-
Mi scuso se la mia lettera è lunga e probabilmente poco chiara, purtroppo sono poco pratico del campo medico. Comunque spero di avere una risposta in riferimento a questo quesito qualsiasi sia la risposta.
La ringrazio infinitamente
Cordiali Saluti
Nunzio da Napoli

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/09/2004

E' possibile perchè se il calcolo è di colestroro puro, ha un densità Rx grafica molto bassa, più vicina ad un tessuto solido come il tumore che al calcolo di bilirubina.
L'infiammazione può craere intorno all'immagine aloni di sfumatura che possono trarre in inganno.
In olre la TAC fatta in PS senza preparazione o mezzo di contrasto può essere di difficile interpretazione giàdi per sè soprattutto in presenza di aria nell'intestino, meteriorismo

Dott. luigi mancini
Medico Ospedaliero
MILANO (MI)


Risposta del07/09/2004

Gentile signore, capisco la sua apprensione. La colica biliare si contraddistingue per il dolore acuto. Se questo manca e c'è un Ittero ingravescente a bilirubina prevalentemente diretta, il dubbio di un tumore delle vie biliari è legittimo. Le febbri sono legate alla sepsi delle vie biliari che non defluiscono. Faccia ripetere un controllo alla mamma: meglio la colangio-RMN; e si dirimerà ogni dubbio. Mi auguro di sbagliare e che si tratti di una calcolosi.

Prof. Antonio Iannetti
Universitario
ROMA (RM)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra